El Sojo Vasaro


El Sojo Vasaro


QUALE GIOIA QUANDO MI DISSERO "ANDREMO ALLA CASA DEL SIGNORE

Questa mattina, mentre varcavo la soglia della Chiesa di Caltrano per la S. Messa, pensavo tra me e me a queste parole, che poi fatalità ho ritrovato nei Vespri pomeridiani. Già: quale gioia entrare in Chiesa, sedersi, rilassarsi, ascoltare e lasciarsi ascoltare dalla Sua presenza senza correre, senza fretta. Complice una celebrazione gioiosa, accogliente e sentita, il cuore si è lasciato trasportare. Pensavo a tutte le fatiche raccolte in una settimana dedicata al lavoro e alla famiglia, ero in ansia per la settimana che si prospetta da domani. Ho visto la statua della Madonna sull'altare e mi sono ritrovata a parlare con lei.

 IL BARTIMEO CHE È IN NOI

Questa domenica il Vangelo ci propone il racconto del miracolo a Bartimeo, il cieco che riacquista la vista grazie a Gesù e può così seguirlo sulla strada verso la croce. In fin dei conti, mi viene da dire che ognuno di noi è un piccolo Bartimeo. Per seguire Gesù abbiamo bisogno che Lui ci apra gli occhi per capire dove sriamo andando. Abbiamo bisogno che Lui ci aiuti ad abbandonare il nostro mantello di sicurezze spesso effimere e superficiali, dettate da una società sempre più anonima e povera…. Seguiamo un percorso perché tutti fanno così, perché “va di moda", perché altrimenti ci sentiamo “tagliati fuori" senza chiederci di cosa abbiamo realmente bisogno, cosa ci rende felici di una felicità che non si consuma. Forse anche noi dobbiamo avere l'umiltà di chiedere la luce per riconoscere Gesù. E allora la domanda di Gesù:”che cosa vuoi che faccia per te?” è proprio rivolta a noi e la risposta di Barttimeo potrebbe riempire i nostri cuori, chiedendo a Ges ù di poterlo seguire, di insegnarci ad accoglierlo dentro la nostra vita e la nostra storia, con semplicità e desiderio di camminare assieme. Buona domenica a tutti.








 

 

A tutti una buona settimana, Don Lauderio

precedente: Orari Sante Messe
successiva: Contatti