Questo Sito delle parrocchie di Caltrano e Mosson si propone di evidenziare le varie attività di carattere pastorale.
La sezione "El Sojo Vasaro" è uno spazio dedicato a chi vuole offrire spunti di riflessione e proposte.



Iscriviti alla newsletter! inserisci la tua mail!

informativa per il trattamento dei dati

Principale

                 







                 

      visualizza il 
        Bollettino Parrocchiale




      apri l'archivio dei 
        Bollettini Parrocchiali

 
 

News

 



Celebrazione della Santa Cresima per i nostri ragazzi di Prima e Seconda Media.

Così abbiamo condiviso la celebrazione del sacramento della Cresima, prima sabato 18 a Mosson e poi  domenica 19 a Caltrano, per i nostri amici di Prima e Seconda Media. A Mosson la celebrazione è stata presieduta dal delegato del Vescovo don Marco Cagol, mentre a Caltrano da don Giorgio Bezze. Due momenti veramente intensi, carichi di emozione, per i ragazzi e per le loro famiglie e le nostre Comunità parrocchiali.

Quando si vivono questi momenti così forti si percepisce che lo Spirito Santo di Dio lavora in questi cuori, non verrà mai meno nel cammino della vita di questi ragazzi, con la sua forza, la sua sapienza, la sua luce.

Due celebrazioni entrambe curate e ben preparate segno che si sta lavorando bene insieme. Lo diciamo innanzitutto ringraziando in maniera particolare i gruppo dei Catechisti, che hanno lavorato insieme,abbiamo lavorato bene insieme,  nel cammino di formazione di questi nostri ragazzi.  GRAZIE di cuore.

Non è mancata la pioggia anche in questa occasione e vogliamo leggerla come un bell'augurio: che il dono dello Spirito Santo di Dio sia sceso copioso nel cuore e nell'animo dei nostri ragazzi e li accompagni sempre perchè diventino veramente GRANDI secondo il cuore di Dio. Buon cammino a tutti voi ...  



Celebrazione del Sacramento della Cresima e dell'Eucaristia 

per il Quinto Gruppo di Iniziazione Cristiana

 

Al termine di un cammino di oltre quattro anni siamo arrivati alla celebrazione, tanto attesa dei sacramenti della Cresima e della Eucaristia, per 25 ragazzi della Comunità di Caltrano.

Ambientazione climatica quanto mai invernale, con vento e pioggia sferzante e neve sulle nostre montagne. Il clima che si respirava in chiesa invece era veramente caldo, carico di emozione per i ragazzi e per tutte le famiglie. 

E' stata veramente una grande esperienza dello Spirito: certi passaggi sono formidabili.  

Sono come linfa vitale per il futuro, per il domani ...

Auguriamo a questi ragazzi di poter sempre riscoprire i doni  meravigliosi che Dio ha consegnato  loro ...

Appena usciti dalla Sala Consiliare del Comune di Caltrano si percepiva una certa emozione ...

Le parole di suor Marilena hanno colto il senso di una storia, fatta di oltre 67 anni di presenza religiosa e di servizio semplice e profondo, volto ad accogliere ed ascoltare con il cuore le persone care, proprio come si fa in una famiglia ... 

Sappiamo che le nostre suore Salesie a fine giugno saluteranno la nostra Comunità di Caltrano.

Questo il programma

VENERDI'  14 giugno, alle ore 20.30, in chiesa a Caltrano una Veglia di Preghiera, con l'Adorazione Eucaristica, preparata dalle nostre Suore.

SABATO 15 Giugno, la serata sarà riservata alle famiglie della attuale Scuola Materna. Alle ore 17.30 la s. Messa, con i bimbi della Scuola Materna ed i loro Genitori. Seguirà poi il momento di fraternità in sala parrocchiale.  Iscrizioni per la serata  presso la Scuola Materna.

DOMENICA 16 giugno, il saluto alla Comunità intera con la s. Messa alle ore 10.15 con la partecipazione di alcune suore Salesie che sono passate per il nostro paese di Caltrano.  Seguirà il Pranzo Comunitario, aperto a tutte le famiglie.  Iscrizioni  presso il Bar del Centro Parrocchiale.  La giornata si concluderà con un bel filmato di ricordi e un grande augurio ... 



L'Amministrazione Comunale di Caltrano 

consegna una targa 

motivo di gratitudine e riconoscenza

per il servizio reso al paese di Caltrano, per la loro lunga permanenza nella Scuola Materna

 

GRAZIE

di 

CUORE ...

 

E' Risorto

Buona Pasqua ad ogni cuore 

che accoglie quei segni di Vita nuova che Gesù il risorto

ci affida lungo il nostro cammino

Egli è sempre con noi 

E' Gesù, il crocifisso che è risorto la nostra Pace e la nostra Gioia 

alleluia ... 

 

 

Festa delle Palme diocesana

Domenica 14 Aprile un gruppo del nostro vicariato ha partecipato alla festa delle Palme diocesana, che ogni anno si svolge in piazza delle Erbe a Padova. In totale hanno partecipato più di tremila persone, tra ragazzi, genitori ed educatori di tutta la diocesi. Il pomeriggio è stato segnato da alcune attività e giochi iniziali, seguiti dal saluto del nostro vescovo Claudio e dalla tradizionale passeggiata tra le piazze di Padova. Alla fine di questo incontro ricco di colori e gioia, i ragazzi delle varie comunità si son scambiati gli ulivi che avevano preparato in un momento di gioia ed aggregazione. E’ stata un ottima esperienza, nella speranza che nei prossimi anni il numero di partecipanti continui ad aumentare!

 

 

 

 

 

 


 

Solo alcune immagini di questo grande viaggio che ci ha riportato alle radici della nostra fede.

Terra Santa, terra di Gesù,

terra di grandi contraddizioni, terra meravigliosa che ti costringe a porti le domande grandi della fede in Cristo.

Grazie perchè abbiamo condiviso nella fraternità un viaggio al cuore della nostra fede, non senza qualche fatica, ma con dei passaggi così intensi per cui servirà tempo per gustare ed assaporare ciò che abbiamo condiviso, nel segno della fede, della preghiera, della amicizia fraterna. 

Ognuno porterà nel cuore luoghi e momenti che lo hanno particolarmente segnato, nella sempre più profonda consapevolezza che Dio è Padre mio e Padre nostro.

Terra che non ti lascia indifferente, Terra in cui non puoi essere un turista qualsiasi ... Terra dove il vangelo si gusta e si comprende meglio e quasi ti pare di percepire i passi di Gesù ... 

Grazie a tutti per questa esperienza di fede e di grande fraternità, Grazie a chi ci ha accompagnato passo passo ... 

Festa  del  papà 

per la Scuola Materna a Caltrano

L'intento era quello di passare una bella serata, in cui i papà fossero i protagonisti, insieme ai propri figli, per stare insieme e giocare insieme.

In effetti, ci hanno pensato le insegnanti, a costruire con i bimbi, un bellissimo momento fatto di  canti, balli, scenette ed improvvisazioni: così  la serata è volata come un lampo. Naturalmente si è conclusa con una favolosa pasta e dolci a volontà buonissimi ( quelli li preparano le mamme ).

Sicuramente si può dire che i bimbi si sono divertiti un mondo ed è un gusto vedere i papà che si divertono tantissimo  ...

Ora aspettiamo la festa della mamma vedremo se sapranno divertirsi altrettanto ...  

 


 

Venerdì 22 marzo, ore 20.30, in chiesa

a Caltrano, la ADORAZIONE EUCARISTICA

terzo tappa del nostro cammino quaresimale

Ed ecco alcune istantanee

della grande festa del 

Carnevale di Caltrano

                   bello, vivace  e colorato

per una piazza in festa ...

VERAMENTE UN GRANDE SPETTACOLO 


 

 

El Sojo Vasaro Collaboration:

Questa mattina prima di partire per la solita giornata frenetica, mi sono guardata allo specchio e ho notato che con quella maglietta un po' scollata, mancava qualcosa che riempisse il mio collo.  Ho pensato e ho scelto di mettere quella catenina d'oro con il crocifisso a cui sono affezionatissima.  Bellissimo: ora si sono a posto, esteticamente parlando.  Ma dentro qualcosa rode: mi sento di chiedere scusa a Gesù. L'ho usato semplicemente per migliorare la mia immagine, senza pensare al vero significato di ciò che stavo portando.  Abbiamo appena iniziato la quaresima e in questo cammino con il cuore chiedo a Gesù di insegnarmi a portare la Sua Croce e a sopportare la mia.  Insegnaci Gesù a prendere giornalmente la nostra croce, come hai fatto Tu.  Allora potremo entrare sempre più in sintonia con la voce di Dio e la sua volontà ... ( Anna ) 

Ringraziamo per questa collaborazione che ci giunge e pubblichiamo.  

E' vero piccole cose, segni da portare con coscienza ... Potrebbe essere un impegno quello di non recitare solo parole, ma di prenderci concretamente di piccoli, semplici, concreti impegni da vivere e condividere. Buon cammino quaresimale verso la Pasqua ...

Il nostro cammino quaresimale

è vero che venerdì 08 ricorre la festa delle donne, ma proprio per questo abbiamo voluto proporre una serata, con una testimonianza-documento, grazie alla vita di una giovane donna, che ha compiuto un cammino di conversione verso il Signore.  Significativo lo slogan: o Tutto o Niente ... merita veramente e ci fa capire che si sono dei segni di speranza, doni dello Spirito che Dio semina per la nostra umanità ... si può imparare tanto ... 

 

 

 

mercoledì 06 marzo

Inizia il Cammino Quaresimale 

con il MERCOLEDI' delle CENERI.

Questi gli orari delle sante Messe: 

ore 15.30 a Caltrano

ore 17.00 a Mosson

ore 20.00 a Caltrano

durante la s. Messa il rito penitenziale della Imposizione delle Ceneri.

Una volta all'anno si può ed è bello così ...

Basta colorare il viso con un po' di carboncino ed il gioco è fatto ... 

Festa di Carnevale in Centro Parrocchiale a Caltrano con più di 80 ragazzi, che hanno risposto all'invito, per un puro divertimento, mascherati o meno.  Bello perchè ad un certo punto sono partiti i ragazzi stessi, con un serpentone a suon di musica. Pizza patatosa, musica ed un bel film con un sacco di superpoteri ... a proposito megaschermo eccezzzzionale ... tutto da gustare.

Avremo tante altre occasioni per saggiare questo nuovo lavoro che abbiamo inaugurato, con questa serata, perchè le opportunità che ci sono date sono veramente molte.  

Ma chi è colui che si nasconde sotto questa bella maschera ... per chi mi darà la risposta un bel regalo ... 



Report Domenica con gli Animatori Acr

Domenica 24 febbraio è stato chiesto a tutti gli animatori di presenziare alla celebrazione Eucaristica, in modo da riaffermare e rinnovare la volontà di prestare il proprio tempo, nel servizio di animazione dei più piccoli.  E' stata anche l'occasione per invocare lo Spirito Santo, affinchè ci aiuti ad essere perseveranti, responsabili e consapevoli dell'importanza del servizio che stiamo svolgendo, verso i più piccoli della nostra comunità.

Nella nostra Parrocchia il Gruppo Animatori si compone di 19 animatori, con diversi livelli di esperienza.  I ragazzi che hanno iniziato il percorso di animazione da meno di tre anni stanno seguendo un percorso di formazione parrocchiale, mentre per gli animatori con più esperienza sono previsti degli incontri di carattere vicariale.  In Parrocchia abbiamo 4 gruppi Acr e uno giovanissimi.  Non sempre è facile comprendersi e andare d'accordo.  Non è facile trovare momenti di incontro, in quanto gli impegni sono tanti e ognuno di noi è impegnato in differenti attività, sia a livello di studio di lavoro ... Però il rapporto con i ragazzi è molto forte ed è bello vedere i legami di amicizia e di fiducia, che si instaurano tra ragazzi ed animatori.   Noi ci impegniamo perchè ogni attività, ogni gioco, ogni momento di animazione possa aiutare i ragazzi a scoprire la bellezza del Vangelo di Gesù e vivere in amicizia tra loro.

                                                                               Serena B.

Domenica con il Gruppo Animatori di AC.

Da parecchio tempo volevamo raccogliere il Gruppo Animatori di Azione Cattolica, per dedicare un momento di preghiera per loro e tutta la attività che dal gruppo viene svolta.  Ne è nato un bel momento celebrativo, sempre importante perchè ci rincuora raccoglierci attorno all'altare dell'Eucaristia e offrire tutto il cammino tra animatori e con i ragazzi, al Signore.

Non mancano le difficoltà, proprie di tutti i giovani, ne siamo consapevoli, espresse anche dalle preghiere dei fedeli. Ma ciò che conta, da parte della Comunità, è valorizzare il servizio che i giovani animatori  condividono con i ragazzi.  Piccoli passi, sempre importanti  e soprattutto GRAZIE per l'impegno ed il senso di amicizia che da giovani affidate alla nostra Comunità.  

 

IMG_5638


Festa delle Donne

Anche quest'anno si è rinnovato l'appuntamento in occasione della festa della donna, con il pranzo comunitario, organizzato con cura, dalla Consulta Anziani di Caltrano.

Breve ma significativa la testimonianza portata da suor Marilena e suor Piera

che con tanta semplicità

hanno affidato ai presenti una parola di ringraziamento a tutti .

Una vita donata ... non solo mimose ...

Mery Poppins

Piccoli Spazzacamini 

Pirati dei Caraibi

 

Che bello quando ci si diverte in maniera così semplice e spontanea ...  i bimbi sono divertenti già di per sè, tanto più annerisci guance e naso.

Non sono da meno le maestre: terzetto sgajo, con la spalla di suor Piera.

Buoni anche i pirati ... 

 


IMG_5351

IMG_5360

Festa per il Gruppo Alpini di Caltrano e

Giornata Missionaria con i PADRI BIANCHI

Non era semplice coniugare insieme la presenza dei Padri Bianchi, presenti a Caltrano e a Mosson, per l'animazione missionaria, con la festa annuale del Gruppo Alpini di Caltrano.

In maniera molto spontanea ci ha pensato padre Fausto, che ha subito detto ... Voi Alpini non siete più chiamati a fare la guerra, come è stato nella storia, ma a costruire un mondo nuovo con gesti di vera solidarietà e fraternità.

Padre Fausto e padre Giancarlo hanno condiviso con noi la loro lunga  esperienza in terra d'Africa: grande onore per questi uomini che vestiti di bianco, con un rosario al collo, si fanno promotori di vangelo.  

Padre Fausto ha scritto ed ha voluto ringraziare per il clima di festa e di accoglienza che ha percepito e gustato. 

Bello così ... sono tessere di un vangelo vissuto, che pian piano costruisce la nostra storia.

Poi i nostri Alpini che sanno far festa ed hanno unito persone di provenienza diversa, per rendere attuale e concreta la solidarietà, verso la Comunità di Rocca Pietore.  Quei luoghi sono stati segnati dalla furia del vento e dell'acqua e solamente con il sostegno comune potranno uscire dalla attuale rovina in cui si trovano.

E' sempre un bel segnale il sostegno e l'aiuto fraterno.

Alpini, avanti ... 

Campi Scuola  ESTATE 2019

 

Ritorna la proposta estiva dei campi scuola estivi

per l'estate 2019.

Per il Gruppo delle Elementari la data del Campo Scuola va dal 07 luglio al 13 luglio. Il campo scuola sarà a Borgo Valsugana, presso la Casa Alpina.

 

Il Campo Scuola relativo alle Medie sarà invece dal 28 luglio al 03 agosto.

Vivremo il Campo Scuola per il Gruppo delle Medie, a Folgaria.

I moduli di iscrizione si possono ritirare in canonica o scaricare al seguente link:

MODULI ISCRIZIONE 

 

IMG_1132

IMG_4931

IMG_5287  

IMG_5275 IMG_5282

Lunedì 11 febbraio

Giornata Mondiale di Preghiera

per il Malato

Ogni anno nella festa dedicata alla Beata Vergine di Lourdes, si vive la Giornata Mondiale di Preghiera per il Malato.  

Si rinnova così l'appuntamento presso la nostra Casa di Riposo.  Così ci siamo ritrovati per celebrare l'Eucaristia, con tutti gli ospiti della Casa di Riposo, animata dal Coro e con una numerosa partecipazione.

Presenti anche alcuni rappresentanti dell'Unitalsi: barellieri e dame che ogni anno si recano a Lourdes, per accompagnare gli ammalati.

Per noi una bella occasione di fraternità, per pregare insieme, per tutto il mondo della sofferenza, quella visibile ma, anche, quella nascosta, che tante persone vivono nel corpo e nel proprio animo.

Fraternità e sostegno anche per tutti coloro che vivono accanto ai malati, agli anziani, con spirito di condivisione e di partecipazione.   

Ci attende un futuro sempre dove il mondo della vecchiaia diventerà sempre più vasto: avremo la capacità di accostarci a tutte queste situazioni, a queste storie di fragilità e di solitudine.

Pensiamo già oggi quanto importante è un semplice gesto di attenzione, un 'ora data per stare accanto  ad un malato ad un anziano ... 

Viva  la  VITA

Viva la VITA: scritta con il carattere più grande che ho.

Perchè è bellissima come la piccola Noemi, che riceve sul suo capo l'acqua che scorre per tre volte: segno della VITA divina, che sarà sempre con lei ... dono meraviglioso di Dio la VITA.

Viva la VITA: ricca di quel sorriso di due giovani sposi, Alice e Mattia,  che intrecciano le loro storie, per sempre e creano un binomio stupendo: la VITA che cammina di pari passo con l'AMORE.

Viva la VITA 

quando celebra i 60 anni di matrimonio e con grande intimità esprime il suo GRAZIE a Dio e ai fratelli per tutta la storia di vita coniugale e familiare che con soddisfazione, in mezzo alle fatiche della vita, Lucia e Silvano, avete costruito.

LA VITA è l'UNICO MIRACOLO A CUI NON  PUOI NON CREDERE ( S. Cristicchi )

 

Sono le nostre storie che raccolgono la vita concreta, di fronte alle quali non ci si può non emozionare: sono il libro della nostra vita in cui Dio scrive i suoi pensieri e i suoi miracoli.

 

Anche il piccolo gesto, anche un piccolo fiore, può diventare atto gratuito che sostiene la VITA. Siamo grati che ci sia chi ha optato per una scelta che sostiene la vita ( ci riferiamo al titolare della Rivit ): segno forte, parola concreta e fattiva. Si può fare tanto per sostenere il dono della Vita.

Così anche ringraziamo perchè anche quest'anno con il piccolo fiore delle Primule, possiamo sostenere il Centro Aiuto alla Vita. E' bello sentire che nel 2018 il Centro Aiuto alla Vita di Thiene ha aiutato 28 bambini e altre 140 mamme.  Tanto si può fare per la Vita ... 

Viva la VITA   

20190209_121537

IMG_5208IMG_5246IMG_5232

IMG_5165

IMG_5178IMG_5187IMG_5170IMG_5184

San Biagio ... nel segno del piatto più tradizionale 

il BACCALA'

 

Solo alcune immagini per cogliere il momento della condivisione  a cui hanno partecipato oltre un centinaio di persone ... tutti sanno quanto è gustoso il baccalà con la polenta: nel rispetto della tradizione più rigorosa.

Che sia più buono il nostro o quello di ... meglio non far confronti. Sicuramente non è mancato il gusto e l'allegria.  Momento bello, da ricordare, la prima di una serie di testimonianze, che ci è stata consegnata dalle nostre suore: suor Marilena e suore Piera.  Suor Piera si è anche emozionata ... 

Un particolare ringraziamento a tutti i cuochi e alle tante persone che hanno lavorato, in cucina ed in sala ... GRAZIE.

Grande festa ... lavoro stupendo

 

Non eravamo sicuri di farcela ... tante idee, proposte ... ma come fare ...

Alla fine una bella squadra di uomini, guidati da mani esperte, ed i pannelli fonoassorbenti hanno trovato il loro posto: così è nata la scacchiera che ora possiamo ammirare sul soffitto del bar del Centro Parrocchiale s. Biagio di Caltrano.

Dobbiamo ringraziare Maurizio Lacovara che con la sua disponibilità ha condotto passo passo la sistemazione dei pannelli, dirigendo tutto il lavoro.

Non c'era occasione migliore che la festa di s. Biagio per cogliere la resa dei pannelli ed in effetti ora possiamo proprio dire che il lavoro ha dato il suo frutto, sia sotto il profilo della fonia, CI SI CAPISCE, come anche sotto il profilo estetico.  Possiamo solo ringraziare per il lavoro che è stato eseguito ed è sopra gli occhi di tutti.

IMG_5051

IMG_5053IMG_5195

IMG_5068

IMG_5132

Festa di san Biagio a Caltrano

Ogni anno, il 03 febbraio,  torna questo appuntamento importante per la vita della nostra Comunità.  Conosciamo tutti la storia di questo vescovo e martire, che viene dall'Armenia e giunto a Caltrano, per chissà quale strada ... ce lo faremo spiegare dagli storici.

Quest'anno la nostra festa è stata arricchita dalla presentazione  dei ragazzi del Quinto Gruppo di Iniziazione Cristiana, che nel perido pasquale riceveranno i sacramenti della Cresima e dell'Eucaristia.  Un bel momento di vita comunitaria, carica anche di tutto il servizio che le catechiste, gli nuove figure degli Accompagnatori, gli animatori, hanno affidato alla Comunità, per la crescita nella fede di questi ragazzi. Ringraziamo per il tempo dato, la dedizione, la passione condivisa, per crescere e maturare una fede da adulti.

Assemblea Pastorale Caltrano Mosson

27 gennaio 2019

Lo stile assembleare si rivela sempre più prezioso e favorisce la condivisione dei cammini. 

E' questa la prima impressione che risulta, a caldo, subito dopo la conclusione della Assemblea Pastorale.

Nel mezzo dell'Anno Pastorale diventa importante ritrovarsi per raccogliere il nostro vissuto, ascoltarsi e confrontarsi sul domani delle nostre Comunità parrocchiali.  I lavori di gruppo sono, in questo senso, una occasione per far lievitare tante prospettive, anche molto concrete.  Così effettivamente è stato, anche con riflessioni molto interessanti.

Poi, sicuramente,  ci servirà tempo per calare nel concreto tutte le riflessioni che sono state abbozzate, in seno all'Assemblea. Ma è molto importante che ci si ritrovi come laici, per costruire prospettive nuove per il futuro delle nostre Comunità.

Concretamente l'Assemblea Pastorale ha visto la partecipazione di 45 persone ... va bene così ... 

Per ciò che riguarda il Calendario, che ci attende nei prossimi mesi, vogliamo sottolineare il fine settimana del 14.15.16 giugno 2019, in cui daremo il saluto ufficiale alle nostre suore Salesie, che poi a fine giugno lasceranno la nostra Comunità parrocchiale di Caltrano, dopo 67 anni di presenza religiosa.

Abbiamo anche lanciato una iniziativa, che vorremmo presentare il sabato 15 giugno, per cui chi avesse delle FOTO, in cui sono presenti le suore, se può condividerle, è pregato di portarle in canonica. Ci serviranno per curare e presentare un bel filmato di carattere storico.  Grazie. 

 



Giornata del Gruppo Chierichetti

a Caltrano

Possiamo proprio dire che il Gruppo Chierichetti ha saputo ringiovanirsi ... non che i più grandi siano vecchi ... ma fa sempre ben sperare quando dei piccoli chiedono di entrare a far parte del gruppo che serve all'altare dell'eucaristia.

Così ora c'è veramente un gruppone, bello folto, che partecipa all'Eucaristia, e a dir la verità si diverte anche ...

Ringraziamo Luca, che insieme ai ministranti più grandi segue tutto il gruppo chierichetti.  E' veramente un bel modo anche questo per sentirsi parte della Comunità, che nella celebrazione Eucaristica, incontro con Cristo Gesù, vive il suo momento più bello.

La visita delle Scuola Materna

al Presepe di Bariola

Una mattinata un po' freddina, ma bella, ha accompagnato i bimbi della Scuola Materna di Caltrano, che insieme alle suore, alle maestre e ad alcuni accompagnatori, hanno fatto visita al caratteristico presepe, predisposto nella contrada di Bariola, in Comune di Valli del Pasubio.

Molto bella la ricostruzione storica e scenografica, che si è snodata, lungo le vie e dentro le case di questa contrada, dove il tempo sembra essersi fermato, agli usi e ai costumi di 100 anni fa ... Tutto sembra reale ... è difficile trovare qualcosa fuori luogo.  

Bello veramente ...

Per tutta la comitiva è stata una mattinata piena di gioia e di gusto ... 


 

Fratel Pietro Cortese ( 1939 - 2019 )

Domenica scorsa 13 gennaio, è morto a Venezia, fratel Pietro Cortese, originario di Caltrano. 

Riportiamo qui un breve profilo che ci è stato inviato.

Fr. Pietro Cortese nasce a Caltrano il 21 settembre 1939, da Giovanni Battista e Sandonà Angelina. Viene battezzato il primo ottobre 1939 e cresimato il 28 dicembre 1947.

Inizia il noviziato tra i frati Minori della Provincia Veneta a Burano ( Venezia ) il 16 settembre 1959, assumendo il nome di fratel Diego. La Professione solenne come frate Minore a Verona il 20 marzo 1966. 

Il 23 maggio 1968 viene ordinato presbitero a Verona.

Ha vissuto a Monselice, a Roma, a Cittadella,a  Verona san Bernardino infine a Venezia san Francesco della Vigna fino alla data della sua morte. E' morto improvvisamente la mattina del 13 gennaio.

Refrontolo e Follina ...

nel segno di una storia che viene da molto lontano.

Unendo le forze, Caltrano e Mosson, abbiamo fatto un bel pullman ed abbiamo visitato la Mostra dei Presepi, presso il Mulino di Refrontolo. Terminata la visita alla Croda di Refrontolo ci siamo poi trasferiti presso l'Abbazia di Follina.

Eravamo quasi una cinquantina di persone.

Un bel pomeriggio dal sapore storico.

Bello entrare in questo luogo, dove l'acqua scorre da chissà quanto tempo e l'uomo l'ha saputa sfruttare, per costruirvi un mulino e macinare nel tempo e negli anni mais per farvi farina.  Oggi tutto è meccanizzato ed è stato interessante vedere la farina che esce, dalla macina, come un tempo, come è stato per tanti secoli ...

Belli e molto artistici i presepi.

Quanto bella Follina.  Una abbazia che ha una storia di 750 anni. Molto bello il chiostro, con la teoria delle eleganti colonne, alcune tortili e ben lavorate.

Chissà quanti monaci hanno camminato lungo quel chiostro. Ora Follina è una Parrocchia ed i monaci non ci sono più ... è la storia, che macina tante realtà, anche importanti.

Interessante questa visita. Ci fa capire che siamo impegnati su tanti fronti, ma la sfida che la storia ci propone è sicuramente quella più significativa.

Anche le nostre Comunità cristiane affrontano questa sfida: di tutto il bagaglio ed il patrimonio storico cosa rimane.  Sarà, saremo un museo ... sappiamo, saremo capaci di rinnovarci, per scoprire nuovo sentieri di fede e di vita cristiana.

Comunque bello ... far tesoro e ripensarci ...  



Le suore Salesie lasciano Caltrano.

Con gran dispiacere rendiamo ufficiale la notifica che da un po' di tempo era nelle previsioni.

La Comunità delle suore Salesie da qualche mese era composta da suor Marilena e suor Piera.  Una presenza sicuramente significativa e comunque importante.  Ma questo era comunque un segnale che, nel breve periodo, la Comunità delle Suore Salesie, sarebbe stata tolta da Caltrano.

Così sarà alla fine di giugno, alla conclusione dell'anno pastorale, con la fine dell'anno scolastico delle Scuola Materna.

Eravamo soliti dire - le nostre suore - proprio perchè parte integrante della nostra Comunità.  Immaginiamo solamente tutto il bagaglio di vita umana e cristiana, che le nostre suore hanno condiviso con Caltrano, nella Scuola Materna e non solo.

Ci dispiace ... ma ringraziamo per tutto il cammino condiviso, il tempo dato, le fatiche affrontate, le preoccupazioni e le storie, trasformate in preghiera ... Che bel segno di fede e di dedizione.  Possiamo ringraziare e pregare per Voi e con Voi ...

Guardate il sorriso di suor Marilena e gli occhi furbi di suor Piera ... Simpatia, condivisione e fede.  GRAZIE di CUORE.

Desideriamo esprimere un profondo dispiacere per la morte improvvisa di don Claudio Gioppo.

Era usuale vedere don Claudio percorrere con la sua 600 le nostre strade, o per andare a celebrare, lì dove c'era bisogno e per passare qualche ora nel suo campo...

Da subito simpatico e sempre gioviale, tanti sono i ricordi e le persone che lo legano, specialmente a Camisino ... qualcuno, quando era ragazzo, giocava insieme a lui, arco e frecce alla mano ...

Forse la sua serena semplicità derivava dal fatto che aveva imparato a suo tempo a librarsi nell'aria e capire che il cielo è sempre più grande di ogni nostra piccola storia ...  Lo vogliamo ricordare quale prete semplice, cordiale e molto, molto fraterno ...

GRAZIE don CLAUDIO

 

 

OPEN DAY

sabato 19 gennaio 

dalle ore 9.00 alle ore 12.00

per la Scuola Materna s. Giuseppe Operaio di Caltrano.

La Scuola Materna è parrocchiale, è paritaria, di ispirazione cristiana, per i bambini dai 3 ai 6 anni e per i bambini che compiranno 3 anni entro il 30 aprile 2020 

                                                   Vi  aspettiamo ...

 

Rinnovo tessere patronato anno 2019

Si ricorda a tutti i soci di rinnovare l'adesione al Centro Parrocchiale.

La quota è di 5€, e il rinnovo può essere effettuato direttamente al bar.

Comunichiamo inoltre che da gennaio il Centro Parrocchiale sarà aperto anche al giovedì mattina dalle 8:30 alle 12:30.

Gli orari possono di apertura son disponibili anche online, alla pagina /patronato/orari.

Clicca qui se vuoi vederli!



Sabato 05 gennaio, a Mosson, 

proprio in occasione delle solennità

della Epifania,

al termine dell'Eucaristia, animata dal Coretto parrocchiale,

abbiamo condiviso un piccolo, ma significativo segno di riconoscimento, per tutti i ragazzi che hanno predisposto il presepe, nelle loro famiglie.

Una piccola lampada, segno luminoso da conservare accanto a Gesù, nostra Luce.

Dai più piccoli ai più grandi, che hanno predisposto il presepe in chiesa, un bel ringraziamento, nella ricerca di mantenere sempre viva ed accesa la fiamma della Pace. 

La prima uscita del Gruppo Chierichetti e

del Coretto dei Piccoli

Prima di terminare le vacanze abbiamo condiviso con il Gruppo Chierichetti ed il Coretto dei Piccoli una bella giornata in montagna, fatta di giochi ed un po' di riflessione. Nella parte conclusiva abbiamo partecipato a pieno titolo alla s. Messa feriale, nella duomo di s. Matteo di Asiago.

E' una esperienza da riprendere. Molto positiva, per diversi aspetti. Ci fa bene condividere: in questo caso due esperienze diverse: chierichetti e coretto. Si creano legami ed è sempre un bene.

Uscire, vedere altre storie, altre comunità ... ci fa bene poi mettersi in gioco: il coretto ha cantato veramente bene ed i chierichetti oramai saprebbero destreggiarsi bene anche se fossi a san Pietro. Un giorno ci andremo ... 

P.S.  Piccolo giochetto: sapete dirmi chi si nasconde dietro Michele Sandonà ?



Carissima suor Marilena

tutta la Comunità 

si unisce per 

affidarti con tutto il cuore meravigliosi auguri di

Buon Compleanno.

L'età non conta 

più di ogni cosa vale la tua affabilità, il tuo sorriso semplice e cordiale

Grazie, grazie tantissime, da tutta la Scuola Materna, la Comunità intera

BUON COMPLEANNO

Siamo da poche ore entrati nel nuovo anno e con un po' di trepidazione vogliamo augurare a tutti un

BUON ANNO NUOVO

CHE IL 2019 

SIA RICCO DI SPERANZA e di PACE.

In questo primo giorno del nuovo anno, che è dedicato a Maria santissima, la Madre di Dio, chiediamo la sua benedizione e la sua protezione. Il Signore custodisca il cammino delle nostre vite ed aiuti sempre le nostre Comunità a crescere nel segno della vera fraternità.

a tutti  Buon Anno  2019

 


 

 

 

A tutti una buona settimana, Don Lauderio